News

Consorzio di Bonifica di Enna: Il Sifus, invia Esposto alla Corte dei Conti di Palermo

Il Segretario Generale di SiFUS CONFALI, Mauirzio Grosso  invia un esposto  alla Procura della Corte dei Conti di Palermo per accertare se esistano  danni per il pubblico erario da parte del Dott. Ing. Fabio Bizzini, direttore generale Consorzi di Bonifica.
Dal 1992 al 1994, sono stati assunti al consorzio di Bonifica di Enna 65 lavoratori a tempo determinato per 151 giornate lavorative. L’art. 30 della Legge Regionale n. 45/1995 stabilisce che i consorzi siciliani devono assumere, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, i dipendenti che nel triennio 1992-1994, hanno prestato attività lavorativa alle loro dipendenze. Sancisce il meccanismo del turnover e  prevede pertanto, il passaggio dei lavoratori 151isti a tempo determinato, nel contingente a tempo indeterminato.

Dal 2014 ad oggi, sono disponibili in pianta organica n. 27 posti nel contingente a tempo indeterminato.

Dopo 23 anni dall’entrata in vigore della n. 45/1995, il sindacato SIFUS, in data 13 aprile 2018, ha denunciato alla Procura della Repubblica che il transito dei 65 dipendenti assunti al consorzio di Enna dal  1992 al 1994, dal contingente di appartenenza a quello a tempo indeterminato, non è mai avvenuto ne’ in applicazione della LR 45/95, e nemmeno, del turnover stabilito dalla L.R 11/89. Ciò ha determinato grave nocumento non solo ai dipendenti in questione ma anche al Consorzio di Bonifica che non disponendo a tempo indeterminato di  detto personale, spesso e volentieri, ricorre a delibere contenenti ingenti spese per noli a caldo e a freddo.

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com