All News

La “Bottega delle Cassatelle” della famiglia Pagano di Agira è stata insignita del “Premio Dino Villani”

Enna – La “Bottega delle Cassatelle” della famiglia Pagano di Agira è stata insignita del  “Premio Dino Villani” un prestigioso riconoscimento da parte della delegazione ennese dell’ Accademia Italiana della Cucina. Il premio è stato consegnato  nel corso di una conviviale dell’ associazione tenutasi a Enna. L’ Accademia e’ una grande realta’ associativa a livello nazionale rappresentata nel nostro territorio dal delegato Avv. Rosario Pellegrino di Enna coadiuvato dalla Vice Delegata Marina Taglialavore di Agira. Fondata nel 1953 l’ Accademia Italiana della Cucina, dal 2003 Istituzione Culturale della Repubblica Italiana, ha lo scopo di tutelare le tradizioni della cucina italiana, di cui promuove e favorisce il miglioramento in Italia e all’estero. L’ Accademia opera affinché siano promosse iniziative idonee a diffondere una migliore conoscenza dei valori tradizionali della cucina italiana, che costituiscono la base per ogni concreta innovazione.
II “Premio Dino Villani” è assegnato “al produttore” che si sia distinto nella lavorazione artigianale di un “prodotto alimentare” di rilevante e specifica qualità organolettica, lavorato con ingredienti nazionali tracciabili, di prima qualità e con una ben identificata tipicità locale. L’ evento ha visto la partecipazione di Ugo Serra eletto alla prestigiosa carica di Consigliere della Presidenza per il triennio 2021-2024, Vittorio Sartorio nuovo Coordinatore Regionale per la Sicilia Orientale e  Toti Tudisco per i suoi primi 35 anni di appartenenza all’Accademia.
“Ringraziamo – hanno scritto i Fratelli Daniele e Francesco Pagano – ogni nostro singolo collaboratore che con il suo impegno quotidiano ha reso possibile il raggiungimento di questo importante traguardo! Ringraziamo nostra nonna Marianna Puglia per averci trasmesso i segreti della ricetta di un dolce di indiscusso valore, cogliamo l’occasione per rivolgere i nostri più sentiti e sinceri ringraziamenti al vice delegato di Enna Marina Taglialavore, grande donna la cui innata inclinazione ad un’imprenditorialità attiva ci si pone come modello cui tendere, ringraziamo ogni singolo nostro cliente, agirino e non, che con la sua scelta ha permesso, giorno dopo giorno, alla Bottega delle Cassatelle di affermarsi nel territorio come importante promotrice della cultura culinaria di Agira”.
Nel corso della serata l’ Ins. Salvatore Rocca ha evidenziato alcuni tratti storici del tipico dolce agirino e il suo utilizzo durante feste ed eventi familiari. Nel cuore della Sicilia, ad Agira con dedizione e professionalità dal dicembre del 2007, la “Bottega delle Cassatelle” si dedica alla produzione di dolci tipici siciliani. L’odierna struttura rappresenta il punto d’arrivo di una tradizione familiare che affonda le sue radici negli anni Sessanta del secolo precedente. Cinquant’anni di tradizione, fatta di ricette e segreti tramandati dalle donne della nostra famiglia, da madre in figlia, fino ad arrivare ai nipoti che hanno raccolto e rilanciato l’enorme patrimonio gastronomico. La scrupolosa ricerca e selezione delle migliori materie prime locali, la voglia di soddisfare i palati più raffinati e il desiderio di difendere e diffondere il ricco patrimonio culinario locale, sono da sempre stati i motori trainanti della filosofia aziendale.
 
In alto