All News

Enti locali: il CARS pone in essere il coordinamento regionale del movimento.

Sicilia –Abbiamo fin da subito compreso che il ruolo degli Amministratori locali è importante e cruciale, soprattutto nell’attuale società. Ognuno di noi, giornalmente, rappresenta la propria comunità, impegnandosi per creare occasioni di crescita e sviluppo per il territorio.  Abbiamo cominciato questo percorso condividendo le nostre esperienze, ponendoci domande sul come amministrare al meglio le nostre realtà locali, confrontandoci su alcune tematiche e condividendo le nostre idee tramite un gruppo whatsapp che ospita più 250 aderenti, tra sindaci, assessori e consiglieri comunali.  Oggi, riteniamo che sia indispensabile  una sinergia tra amministratori al fine di ascoltare le esigenze e lavorare per trovare soluzioni – spiega il promotore Gianfranco Gentile, Presidente del Consiglio Comunale di Pettineo – che riguardano tutta la comunità siciliana ed il territorio nella sua interezza. In questi mesi, ci siamo impegnati moltissimo ed abbiamo anche avuto diversi incontri con i nostri rappresentanti alla Regione. L’esperimento è riuscito ed è indispensabile continuare su questa via!”

Dalla voglia di lavorare per tutti i siciliani, nasce l’esigenza di costituire un coordinamento regionale trasversale, inclusivo, capace di approfondire determinate tematiche, realizzando momenti di confronto e condivisione tesi alla buona politica ed al bene comune.

Il coordinamento sarà presieduto da Gianfranco Gentile, riconosciuto dagli aderenti come  rappresentante.

I dipartimenti, affidati, con nomina fiduciaria, a responsabili individuati dal promotore stesso, sono ventidue:  Politiche Giovanili (Simona Ganguzza, consigliere comunale di Partinico), Fondi Europei (Vito Rizzo, sindaco di Balestrate), Rapporti con Associazioni (Gaetano Scancarello, consigliere comunale di Geraci) Comunità Montane (Mauro Piscitello, presidente del Consiglio comunale di Castelbuono), Pari Opportunità (Anna Zizzo, consigliere comunale di Bagheria), Salute (Valeria Rubuano , presidente del Consiglio comunale di Acquedolci), Isole Minori (Francesco Rizzo, consigliere comunale di Lipari), Aree Interne(Maria Rosa Calcò, presidente del Consiglio comunale di Alcara Li Fusi), )  Beni ed Attività Culturali (Francesco Bertolino, consigliere comunale di Palermo) Famiglia e Politiche Sociali (Lidia Gaudio, presidente del Consiglio comunale di Sinagra), Energia e Rifiuti (Stefano Brianni, assessore del comune di Calatabiano), Attività Produttive (Salvatore Tomarchio, consigliere comunale di Aci Bonaccorsi), Istruzione (Corrado Scrofano, presidente del Consiglio comunale di Portopalo di Capo Passero), Sport e Turismo (Luca Agnello, consigliere comunale di Santa Croce Camerina), Trasparenza e Legalità (Nino Girardi, vice sindaco di Leonforte), Ambiente e Territorio (Paolo La Lima, consigliere comunale di Resuttano), Viabilità ed Infrastrutture (Giuseppe Catania, sindaco di Mussomeli), Agricoltura (Salvatore Malluzzo, consigliere comunale di Palma di Montechiaro), Politiche del Lavoro (Francesco Gambino, consigliere comunali di Raffadali) Enti Locali, (Carmelo D’angelo, sindaco di Ravanusa) Politiche Economiche (Leonardo Bascone, assessore del comune di Salemi), Comunicazione (Marzia Patti, consigliere comunale di Trapani).

“Nella composizione del coordinamento regionale- precisa Gentile – ho voluto tenere conto sia della territorialità che della partecipazione attiva ed al contributo dato alle iniziative portate avanti fino ad oggi. Il coordinamento si muoverà in maniera univoca e trimestralmente verranno convocati degli appuntamenti, proprio al fine di programmare le attività future. Inoltre, al fine di meglio organizzare i lavori e coordinare tutti gli amministratori degli enti locali aderenti al comitato, successivamente sarà individuato un rappresentante per ogni provincia, che si occuperà dell’organizzazione all’interno dei territori di appartenenza e che svolgerà il proprio ruolo in sinergia con il coordinamento regionale.”

 

In alto