All News

Enna: triste primato, maglia nera d’ Italia sulle macchine elettriche

Enna – Secondo l’analisi di Facile.it su dati ACI, a dicembre 2018 le autovetture elettriche e ibride presenti nella provincia di Enna erano 63, vale a dire lo 0,06% del totale auto circolanti nella provincia. La percentuale fa conquistare alla provincia un doppio primato negativo; non solo è il valore più basso registrato a livello regionale ma è anche il peggiore tra le altre province italiane. A livello regionale le automobili elettriche e ibride sono, complessivamente, poco più di 5.720 unità, lo 0,17% del totale auto circolante nell’Isola.

Guardando i dati su base territoriale, al primo posto della classifica siciliana si posiziona la provincia di Ragusa, dove lo 0,28% delle automobili è elettrico/ibrido. Seguono sul podio le province di Siracusa (0,27%) e di Palermo (0,25%)Valori sotto la media regionale, invece, per le province di Catania (0,15%), Messina (0,14%) e Trapani (0,13%). Un doppio primato negativo, infine, spetta alle restanti province siciliane: Caltanissetta (0,09%), Agrigento (0,07%) ed Enna (0,06%) che guadagnano non solo le ultime posizioni della classifica regionale ma anche gli ultimi tre posti in quella nazionale.

Il dato relativo alla provincia di Enna migliora leggermente se si considerano anche le altre tipologie di alimentazione più sostenibili per l’ambiente, ovvero quelle a Gpl e a metano. Sommando queste alle elettriche e ibride si arriva, complessivamente, a poco più di 2.530 vetture, ovvero il 2,4% del totale parco auto circolante nella provincia.

In alto