Magazine

Aidone: Inaugurata sede della Croce Rossa Italiana

Aidone – La Croce Rossa Italiana di Enna ha inaugurato la sede della C.R.I di Aidone ; alla solenne ed emozionante cerimonia di inaugurazione hanno presenziato alte Rappresentanze della C.R.I., fra cui il Presidente del Comitato Regionale C.R.I. Sicilia Avv.Rosario Valastro, l’Ispettrice Nazionale delle II.VV. S.lla Monica Dialuce, l’Ispettrice Regionale delle II.VV. Anna Di Marzo, il Maggiore del Corpo Militare della C.R.I. Vito Failla, in rappresentanza del XII Centro di Mobilitazione di Palermo, ed il Presidente del Comitato C.R.I. di Enna Antonino G. Insinga.
Presenti in sala: il Vice Prefetto di Enna Dott. Grasso, il V. Questore della Polizia di Stato di Enna Col. Zuccarello, il C.te la Compagnia dei CC. di Piazza Armerina Cap Bulla, il C.te la Stazione CC di Aidone Conti, il C.te del Distaccamento del C.F .M.llo Franchino , e la S.ra Angela Raffiotta  (ved.Correnti) oltre che i Dirigenti Scolastici di Aidone I.C Cordova/Scovazzo Dott. M. Messina e I.I.S. Agr. e Amb Prof. Orazio Cultreri, delegato dal Dir.Scol. M.S. Gueli, ed una rappresentanza di allievi oltre ad una rappresentanza di Volontari C.R.I. della Provincia i responsabili delle Sedi, alcuni componenti del Corpo Militare C.R.I. di Enna e Delegati Provinciali tra cui Mario Petralia Delegato Tecnico Provinciale per le attività sanitarie.

Nell’occasione, l’aula riunioni della sede C.R.I di Aidone è stata intitolata alla già Vice Ispettrice delle II.VV. di Palermo Marida Correnti, figlia di Angela Raffiotta, con la scopertura una “Targa in Sua Memoria” seguita dalla declamazione di una poesia dedicata a Marida Correnti da Valeria Fonti, Presidente della FIDAPA di Aidone.

Dopo il taglio del Nastro operato dal Presidente del Comitato regionale C.R.I. Rosario Valastro e la benedizione impartita da padre Salvatore Giuliana, a seguire nella sala riunioni gremita al massimo da tanti volontari, sostenitori, cittadini aidonesi ed Ospiti ed Autorità sono intervenuti: Il responsabile della sede Luigi Minacapilli che ha presentato Autorità ed Ospiti ed ha fatto una sintesi delle attività prodotte dai volontari di Aidone.

Il V. Prefetto Dott.Grasso che ha portato il Saluto di Sua Eccellenza il nuovo Prefetto di Enna Maria Rita Leonardi augurando buon lavoro a favore dei piu bisognosi e svantaggiati del territorio. Il Presidente del Comitato Provinciale di Enna Antonino G. Insinga che ha illustrato quanto fatto dalla C.R.I. in provincia arricchendola di 2 nuove sedi, Barrafranca ed Aidone e di come sia orgoglioso di veder esposto l’emblema di Croce Rossa in un Comune importante e ricco di storia come Aidone.

Il Sindaco di Aidone Vincenzo Lacchiana che augura alla nuova formazione di volontari aidonesi di espletare attività sia sanitarie, sociali e di protezione civile a favore della comunità e collaborando con l’Ente locale. Il Presidente Regionale che ha descritto il costante impegno di tutte le componenti volontaristiche della CRI in Sicilia, nelle svariate attività quotidiane al servizio delle comunità territoriali con la stretta intesa e collaborazione con le altre Istituzioni pubbliche.

Emozionante è stato l’intervento della Ispettrice Nazionale Monica Dialuce che ha ricordato Marida Correnti sia da Infermiera volontaria e Vice Ispettrice a Palermo con cui condivideva i doveri d’Ufficio a favore della C.R.I. e da amica e con cui condivideva amicizia e segreti personali.

Ha dichiarato che si attiverà per far nascere un ispettorato di II.VV. in Aidone per incrementare i servizi d’Istituto nel territorio della provincia di Enna. Il Presidente Insinga ha espresso un sentito ringraziamento a tutti i Volontari e Soci C.R.I.della sede di Aidone, che si sono brillantemente distinti per l’accurata organizzazione della cerimonia. A conclusione della inaugurazione della sede, tutte le Autorità CRI si sono recate, insieme alla S.ra Angela mamma di Marida ed al Sindaco Vincenzo Lacchiana a visitare i locali della fondazione Marida Correnti presieduta dal Rettore della Università di Palermo, Chi.ssimo Prof. Fabrizio Micari, che impossibilitato a venire ha inviato un messaggio di buon lavoro e di collaborazione fra C.R.I. e Fondazione Marida Correnti.

In alto