Gustovagando

L’associazione Wine Fashion Europe cerca imprese per convenzioni

L’associazione Internazionale Wine Fashion Europe presieduta da Marika Orlando ( nella foto al centro) ha come scopo primario il promulgare, diffondere, rafforzare il marchio Italia nel mondo, perseguendo il medesimo obiettivo con riferimento alle eccellenze italiane e ad ogni ricchezza culturale, turistica, ambientale, storica, artistica del nostro Paese. Tale attività consente altresì la tutela di ogni punto di forza riconosciuto alla nostra Penisola, nonché offre un contributo utile alla ripresa economica, all’occupazione, al benessere collettivo.

Recentemente l’Associazione sta portando avanti progetti che possano essere di aiuto sia alle nuove iniziative imprenditoriali, start-up, idee innovative, che ad attività già avviate; attua quindi tutte le azioni a supporto delle attività di costituzione, avviamento e conduzione aziendale, attraverso team di esperti e consulenti operanti in diversi ambiti professionali e settori economico-produttivi.

L’Associazione è inoltre aperta alle innovazioni tecnologiche e alle più recenti tendenze sorte a tutela dell’ambiente, del territorio, della salute.

Come forse già noto, l’Associazione può contare su validi strumenti di marketing quali:

– Wine & Fashion Magazine (attualmente con periodicità mensile, ha superato il numero di 16.000 lettori web nel mese) è la vetrina permanente dove le aziende possono raccontare se stesse e i loro prodotti; su ogni numero un ampio servizio dedicato ad una regione italiana, ai suoi usi, costumi, tradizioni, prerogative, eccellenze;

– Wine & Fashion Tv (Attualmente la rete di tivù collegate con noi vanta ben 500 realtà (anche sul web), su 80 Paesi, quasi tutti quelli europei, e i più importanti degli altri continenti, Usa e Federazione Russa in testa, ma anche Cina, India, Singapore, Turchia…)

e vanta, inoltre, un attuale bacino di oltre 8.500 membri.

L’ Associazione comunica di ricercare imprese interessate a porre in essere convenzioni e politiche di sconti da poter estendere ai propri tesserati.

Si richiede, pertanto, a chi fosse interessato, di far pervenire le proprie proposte presso
il seguente indirizzo:

[email protected]

In alto