News

Reddito di Inclusione dal 1 luglio 2018: i chiarimenti dell’INPS per poterne usufruire

Reddito di Inclusione. Chiarimenti in ordine all’entrata in vigore
delle modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2018, relative ai
requisiti familiari di cui all’articolo 3, comma 2, del decreto
legislativo 15 settembre 2017, n. 147. Precisazioni sulla circolare
n. 57 del 28 marzo 2018.

L’articolo 1, comma 192, della legge n. 205/2017 abroga, con decorrenza 1° luglio 2018, tutti i
requisiti familiari di cui all’articolo 3, comma 2, del decreto legislativo n. 147 del 2017.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con nota prot. n. 4292 del 10 aprile 2018, ha
chiarito che il beneficio economico connesso al ReI potrà essere percepito, sin dal mese di
luglio 2018, “da parte dei richiedenti il ReI in possesso di tutti i requisiti tranne quelli relativi
alla composizione del nucleo familiare, di cui all’articolo 3, comma 2, del decreto legislativo n.
147 del 2017”.

Pertanto, atteso che, ai sensi dell’articolo 9, comma 6, del medesimo decreto legislativo, il
beneficio decorre dal mese successivo a quello della richiesta, l’abrogazione dei requisiti
relativi alla composizione del nucleo familiare opererà a partire dalle domande presentate dal
1° giugno 2018.
In tal senso, deve intendersi modificato il paragrafo 2.2 della circolare n. 57 del 28 marzo
2018.

Si precisa che tutte le domande di ReI presentate nel corso del 2018 e fino al 31 maggio dello
stesso anno, in possesso di DSU 2018, non accoglibili per la sola mancanza dei requisiti
familiari saranno sottoposte a riesame di ufficio (dopo l’entrata in vigore della modifica
normativa in oggetto), con verifica dei requisiti alla data del 1° giugno 2018.

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com