Cronaca

Russia, aereo di linea precipita vicino Mosca: 71 morti e nessun superstite

Un aereo dell’aviolinea russa Saratov Airlines è precipitato alla periferia di Mosca. Nessuna chance di sopravvivenza per le 71 persone a bordo: 65 passeggeri e sei membri dell’equipaggio. Non sono ancora chiare le ragioni dell’incidente anche se per l’agenzia Interfax l’aereo si sarebbe scontrato con un elicottero del servizio postale poco dopo il decollo. Il ministero russo dei Trasporti sta vagliando diverse ipotesi: dalle cattive condizioni meteo all’errore umano al guasto tecnico.

L’aereo, un Antonov An, in attività da poco più di sette anni e mezzo, è scomparso dai radar appena dieci minuti dopo il decollo dall’aeroporto Domodedovo della capitale. Era diretto a Orsk, nella regione di Orenburg, al confine con il Kazakhstan. Almeno 60 passeggeri a bordo erano originari della regione. Frammenti del velivolo sono stati rivenuti presso Ramenskoje, 40 chilometri dall’aeroporto mentre alcuni testimoni raccontano di aver visto il velivolo in fiamme prima dello schianto.

Bimotore fabbricato dal costruttore ucraino Antonov, l’an-148 ha volato per la prima volta nel 2004 sempre in rotte di corto raggio

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com