Politica

Piero Grasso leader della sinistra: “Il voto utile è qui. Il Pd offre incarichi, ma i calcoli non sono da me”

Lunga fila di 1500 delegati all’assemblea unitaria della sinistra italiana che vede incontrarsi all’Atlantico Live di Roma Mdp, Si e Possibile per quella che sarà poi una lista unitaria alle prossime elezioni. Applausi e una vera e propria standing ovation per il presidente del Senato Pietro Grasso. Sul palco tre vele di colore giallo, blu e rosso, compaiono su un maxischermo accanto alla scritta: “C’è una nuova proposta”.

‘attesa “è una bella cosa. Ci proietta verso qualcosa di positivo” ha detto Grasso, arrivato con la moglie Maria. All’assemblea ci sono Roberto Speranza, Nicola Fratoianni e Pippo Civati, Massimo D’Alema, che è in seconda fila, Claudio Fava e Nichi Vendola. Defilato Pier Luigi Bersani, che siede in sesta fila. In platea si vedono, tra gli altri, Vincenzo Visco, Gavino Angius, Fabio Mussi, Alfredo D’Attorre, Federico Fornaro, Miguel Gotor, Stefano Fassina, Loredana De Petris, Arturo Scotto. Fuori, in tanti sono rimasti in piedi.

“Qui ci sono persone che credono nelle proprie idee. È una bellissima immagine che dà forza e energia”, ha cominciato il presidente del Senato dal palco dell’Atlantico. E ha aggiunto che quando è uscito dal gruppo del Pd gli hanno “offerto seggi sicuri, mi hanno detto di fermarmi un giro, di fare la riserva della Repubblica. Mi dispiace questi calcoli non fanno per me”, ha continuato raccogliendo un altro lungo applauso. “Serve un’alternativa all’indifferenza e alla rabbia inconcludente dei movimenti di protesta, alle favole bellissime che abbiamo sentito raccontare per decenni. Tocca a noi offrire una nuova casa a chi non si sente rappresentato. Una nuova proposta per il paese. Io ci sono”, ha continuato.

In alto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com