Cronaca

Padre abbandona il figlio in Aeroporto a Catania: aveva il documento scaduto

Un padre abbandona al gate il figlio minorenne perché ha il documento scaduto e parte da solo. E’ accaduto all’aeroporto “Vincenzo Bellini” di Catania.

L’uomo, un professionista catanese, prima di salire sull’aereo per la Grecia ha inveito contro l’assistente di volo per l’eccessiva precisione nell’applicazione della normativa di settore. L’assistente addetta al gate partenze dell’aeroporto ha segnalato l’accaduto  al personale dell’ufficio polizia frontiera di Catania, che ha soccorso il ragazzino abbandonato dal proprio padre.

Gli agenti hanno immediatamente preso in consegna il minorenne, informando subito l’autorità giudiziaria competente.

Il bambino, in attesa dell’arrivo della madre, è stato accudito e tranquillizzato. Dopo l’arrivo della donna si è appreso che i genitori erano separati e che il padre, avendo in quel periodo in consegna il figlio, anziché adempiere ai propri doveri ha deciso di non rinunciare al suo viaggio lasciando il ragazzino in aeroporto.

L’uomo è stato indagato in stato di libertà per il reato di abbandono di minori.

In alto