Cronaca

Famiglia precipita nel cratere della solfatara: morti padre, madre e figlio 11enne.

Tre persone – padre, madre e figlio di 11 anni – sono morte in un incidente avvenuto all’interno della solfatara, cratere vulcanico di Pozzuoli (Napoli), noto per le sue fumarole. I genitori avevano rispettivamente 45 e 42 anni. Salvo un secondo figlio di 7 anni.

Secondo fonti presenti sul posto, il figlio 11enne avrebbeoltrepassato il limite consentitofinendo in una zona interdetta di sabbie mobili e terreno friabile, da dove provengono forti esalazioni di gas. Qui il ragazzino avrebbe perso i sensi. Il padre, nel tentativo di tirarlo su, è stato risucchiato. A sua volta la madre ha cercato di aiutare il marito: entrambi sono stati sopraffattidalle esalazioni. I genitori sarebbero sarebbero caduti con il figlio nel cratere, di circa un metro e mezzo di profondità, vicino alla caldaia.

Si tratta di una famiglia di Torino, presumibilmente in visita turistica nell’area dei Campi Flegrei. Sul posto è giunta la Polizia

In alto