All News

Agira: cerimonia per il riconoscimento del titolo onorifico di “Città”

Agira – Si svolgerà domani 6 settembre presso l’ aula consiliare del comune di Agira  la cerimonia ufficiale di consegna da parte del Prefetto di Enna S.E Maria Rita Leonardi del decreto di riconoscimento del Presidente della Repubblica del titolo di Città. Il prefetto consegnerà il decreto al sindaco di Agira l’ On. Maria Greco. Il programma prevede l’ arrivo alle ore 10.30 della banda musicale “A Vessella” presso il palazzo municipale. Alle ore 11.30 avrà luogo l’ accoglienza del Prefetto di Enna e delle autorità presso l’ aula consiliare “Peppino Impastato”, mentre alle ore 12.00 è prevista la cerimonia di svelatura della targa del titolo di Città.L’ evento si concluderà con un rinfresco presso il Palazzo Giunta.

L’ iniziativa era partita nel 2013 dal presidente del consiglio comunale di allora Luigi Manno, il quale aveva inizialmente informato i consiglieri comunali e successivamente a cura della presidenza era stato predisposto e deliberato da parte del consiglio comunale un punto all’ordine del giorno invitando l’ amministrazione a richiedere al Presidente della Repubblica il riconoscimento del titolo di “Città”.

Successivamente l’ iniziativa in sede amministrativa era stata portata avanti, dall’ ex Assessore ai Beni Culturali Nicola Valguarnera con la predisposizione della relazione storica e culturale e infine dopo la deliberazione di Giunta municipale la presentazione alla prefettura di Enna.

Un decisivo impulso per l’ iter ministeriale è stato promosso dalla nuova amministrazione comunale presieduta dall’ On. Maria Greco. Il neo sindaco si è impegnata sin dall’ inizio del mandato in prima persona per consentire presso il Ministero dell’ Interno l’ accoglimento della proposta per la concessione del titolo onorifico.

Secondo l’art. 18 del DLgs n. 267 del 18 agosto 2000 “Il titolo di città può essere concesso con decreto del Presidente della Repubblicaai comuni insigni per ricordi, monumenti storici e per l’attuale importanza”.

Il titolo viene successivamente trascritto nel Registro Araldico dell’Archivio Centrale dello Stato. Nonostante alcuni comuni possono fregiarsi del titolo per concessioni del passato, come nel caso di Agira che con Carlo V nel 1537 gli viene conferito il titolo di Città,la normativa vigente prevede la concessione del titolo da parte del Capo dello Stato.

“Con la cerimonia di domani – ha detto il sindaco Maria Greco – si segna una tappa storica per Agira, un paese ricco di storia, arte e tradizioni, il titolo onorifico di Città ci inorgoglisce e ci carica di maggiore responsabilità nel promuovere progetti e iniziative volte a valorizzarne il patrimonio culturale e lo sviluppo economico, un sentito grazie – conclude il sindaco Greco – a tutti i cittadini ai quali voglio idealmente consegnare il titolo e a tutti gli emigrati agirini che all’ estero hanno mantenuto sempre vivo il legame con la terra natìa”.

In alto