Politica

“Ariecco Crocetta alla festa dell’Unità”: mi ricandido alla Presidenza della Regione

Crocetta dichiara alla festa dell’Unità in corsi di svolgimento a Catania: “Io sono candidato, saranno i cittadini a decidere se un’esperienza è da bocciare o meno”.

Rosario Crocetta non vuole essere isolato e la sfida alla rottamazione renziana è lanciata; il presidente uscente rivendica alcuni risultati della sua azione di governo: “La politica di risparmi e austerità ci ha consentito di portare in pareggio il bilancio e abbiamo aumentato il Pil negli ultimi tre anni”, dice il governatore. “Se pensiamo ai laboratori politici come alle esperienze delle ammucchiate del passato, non sono questi i termini del ragionamento da fare”, risponde ai cronisti. Crocetta rilancia dicendo che è “una proposta chiara di centrosinistra”. “Da qui dobbiamo ripartire senza trasformismo per farci capire dalla nostra gente”. Un richiamo al popolo della sinistra che ritorna a più riprese e che fa il paio con la stroncatura della “proposta grillina” bollata come “velleitaria”.

Crocetta conclude ribadendo che è “candidato”. “Io ho vinto le elezioni sulla base di una proposta politica chiara e di alternativa che metteva insieme la società civile, la sinistra e le forze democratiche di ispirazione cattolica: questa sarà la mia proposta”.

I Siciliani sono avvisati.

In alto