Lifestyle

Bonfirraro editore: cerimonia di consegna dei volumi alla “Biblioteca Assostampa Casale Borghese”

Catania – Una cinquantina di titoli in donazione alla “Biblioteca Assostampa Casale Borghese” consegnati al segretario dell’ Assostampa catanese Daniele Lo Porto.

È stata questa la scelta generosa dell’editore Salvo Bonfirraro ( nella foto) che ha colto la concomitanza con la Festa della Donna, e la relativa riflessione sulla condizione femminile in ogni epoca, per organizzare – proprio nella Sala Assostampa E7 delle Ciminiere – la cerimonia di consegna dei volumi, nella maggior parte ispirati alla lotta contro la violenza declinata in tutte le sue sfaccettature.

Bonfirraro, infatti, dedica da anni ampio spazio della propria produzione letteraria all’altra metà del cielo, con l’obiettivo di contribuire a creare una memoria collettiva che si ponga alla base dell’affermazione di determinati valori di civiltà e di progresso davvero ‘moderni’.

«Molti amici e colleghi hanno contribuito privatamente con un’offerta – ha detto Lo Porto – ma Salvo è il primo editore ad aver voluto aderire alla nostra iniziativa con questi numeri inaspettati e per questo va ringraziato di cuore. A Katya Maugeri, che si sta spendendo volontariamente, il compito di catalogare tutti i titoli nella speranza di rendere fruibile, non solo ai colleghi giornalisti, ma a tutti gli appassionati il locale in via Federico II di Svevia a San Gregorio entro l’anno».

«Si tratta di un regalo, che ho fortemente voluto offrire – afferma l’editore Salvo Bonfirraro – perché lo spirito del progetto si interseca con i valori della nostra casa editrice. Crediamo che la forza della letteratura possa far sorgere il sole della libertà in contesti che l’hanno da sempre bandita e per ripristinarla è fondamentale ricostituire una certezza psicologica per quelle vittime che l’hanno persa, in modo tale che possano realizzarsi pienamente e trasmettere ai propri figli una cultura nuova e, finalmente, più civile».

In alto